I Circoli MDE

Cosa sono e come funzionano

I Circoli del Movimento per la democrazia economica sono gruppi di almeno cinque persone che lavorano insieme per mettere in pratica gli obiettivi di MDE, che possiamo identificare in due orientamenti principali:

  • Creare lavoro localmente secondo i principi della Democrazia Economica e della Cooperazione Coordinata.
  • Creare liste civiche di MDE e partecipare alle elezioni a tutti i livelli con lo scopo di sostenere, attraverso l’amministrazione pubblica, tutti i cambiamenti sociali ed economici necessari alla realizzazione della Democrazia Economica.

Sono di due tipi:

  • Territoriali (località, comuni)
  • Tematici
    • Su un argomento specifico di rilevanza sociale o economica
    • Universitari
    • Luoghi di lavoro

Indipendenza del Circolo

  • Il Circolo si costituisce come libera associazione indipendente che aderisce allo statuto nazionale.
  • È economicamente indipendente se riesce a pagare le spese per le attività svolte.
  • Organizza attività sociali ed economiche per autofinanziarsi (compatibilmente con la legge sul finanziamento dei partiti e movimenti politici).
  • Deve dare il 30% degli utili delle attività a MDE nazionale.
  • Usufruisce dei fondi raccolti a livello nazionale se è in difficoltà economiche.
  • Può fare le sue attività in lingua diversa dall’italiano.
  • Deve mandare al consiglio un rapporto in italiano delle decisioni prese e delle proposte, che saranno comunicate agli altri Circoli.
  • Il Segretario è membro di diritto del Consiglio Nazionale.

Organi del Circolo

  • L’Assemblea generale dei soci
  • La Segreteria di Circolo
  • Il Segretario di Circolo
  • Il Tesoriere
  • Il Segretario per la Promozione
  • Il Segretario per il Servizio Sociale (si occupa delle relazioni con le associazioni di ogni tipo)
  • La Riunione Operativa (aperta al pubblico)

Schema Relazionale di MDE

I Circoli sono coordinati con il Consiglio Nazionale e l’Esecutivo Nazionale, per uno scambio di idee, risorse e competenze.

Schema relazionale MDE

Schema Funzione Politica di MDE

I Circoli sono un laboratorio locale di Idee e competenze, e un osservatorio delle attività di Amministratori, Legislatori e Funzionari pubblici.

Schema funzione economica di MDE

I Circoli promuovono una Coordinazione provinciale per la programmazione economica, allo scopo di produrre il più possibile localmente per dare lavoro alla popolazione locale e per abolire l’intermediazione della grande distribuzione.

Circolo tematico di MDE

A seconda degli ambiti:

  • Fa ricerche su un argomenti specifici
  • Difende i diritti di una particolare categoria sociale
  • Sceglie i candidati per elezioni nel suo ambito (università, rappresentanze aziendali…).

Funzione sociale di MDE

I Circoli organizzano attività di socializzazione, culturali e ricreative per creare un rapporto amichevole fra i membri e i simpatizzanti e per raccogliere fondi.

Se economicamente possibile, organizzano attività di supporto abitativo e di volontariato per aiutare le fasce sociali più deboli.

Regole consigliate

Ogni Circolo agisce a modo suo, ma l’esperienza ci fa consigliare alcune regole:

  • Nessuna critica senza proposta. Fino a quando non si trova un’alternativa migliore, si fa quello che è stato deciso prima.
  • Tutti devono essere ascoltati, le buone idee non vengono sempre dalle stesse persone.
  • Tutti devono avere un ruolo nelle attività che si fanno, in base alla propria disponibilità e capacità.
  • Nessuno deve essere isolato, a meno che non disturbi, insulti gli altri o ostacoli apertamente le attività.
  • Chi vuole partecipare, deve essere incoraggiato a farlo, ma chi vuole solo ascoltare deve essere accettato comunque.
  • Le leggi si seguono e si lotta per cambiarle. La disobbedienza non è il nostro metodo, la protesta si.
  • Il fine non giustifica i mezzi. La pratica deve coincidere con la teoria e con l’obiettivo finale, con eventuali adattamenti progressivi.
  • Il lavoro iniziato deve essere finito.

Se ti interessa anche uno solo di questi aspetti, puoi fare parte di una piccola società che aspira a migliorare tutta l’Italia, partendo dal tuo quartiere o dal tuo paese e coordinandosi con gli altri Circoli.